English (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)Italian - Italy
Home /  Il progetto
Messaggio

pratoRealizzare una Rete delle aree naturali dell'arco alpino orientale dove avviare azioni comuni di gestione delle risorse naturali e del territorio che coniugano lo sviluppo sociale ed economico con la tutela e la conservazione degli habitat e della biodiversità. Il progetto si articola in due macro aree: natura, per la gestione comune del territorio; fruizione, per la promozione e fruizione sostenibile del territorio in coerenza con le azioni di gestione comune.

L'area natura vuole:

  • fornire indirizzi utili alle priorità e alle azioni per gestire la Rete Natura 2000 nell'area transfrontaliera;
  • individuare indicatori vegetazionali-floristici, faunistici, di habitat, di pressione antropica e socio economici, transfrontalieri comuni da integrare a livello locale;
  • standardizzare la raccolta dati con definizione di protocolli metodologici comuni ed armonizzare e mettere in rete le banche dati esistenti;
  • testare le metodologie con monitoraggi transfrontalieri in ambito floristico-vegetazionale e faunistico;
  • scambiare le tecniche per redare i Piani di gestione e definirne un modello transfrontaliero, applicabile a livello di sistema;
  • individuare i corridoi ecologici fra le aree naturali;
  • scambiare esperienze e personale tra i gestori delle aree naturali tutelate.

L'area fruizione vuole:

  • creare le condizioni per lo sviluppo sostenibile del territorio;
  • coordinare la promozione delle aree naturali per il turismo sostenibile, la ricerca scientifica e la didattica ambientale con offerte turistiche comuni transfrontaliere;
  • favorire la collaborazione fra gestori e realtà locali con la promozione dei prodotti tipici;
  • completare le strutture divulgative esistenti per la promozione comune e coordinata dell'area;
  • far conoscere le caratteristiche e le opportunità offerte dalle aree naturali tutelate, anche presso le popolazioni locali;
  • sviluppare la cultura ambientale nelle nuove generazioni.