English (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)Italian - Italy
HomeIl progetto /  Attività
Messaggio

lussariWP 1 Comitato di coordinamento transfrontaliero.

L'attività è trasversale ai workpackage. Il Comitato di coordinamento transfrontaliero, di cui fanno parte i rappresentati dei partner progettuali, indica e indirizza la realizzazione del progetto, coordina e verifica la corretta realizzazione delle attività progettuali.

WP 2 Ideazione e realizzazione di protocolli comuni per il monitoraggio di rete Natura 2000

Ogni partner, provvede all'interno del proprio territorio ad una ricognizione degli indicatori di biodiversità, dei sistemi di monitoraggio e delle banche dati esistenti. Dal confronto e incrocio dei dati rilevati si procederà, in comune accordo, ad elaborare e integrare i dati raccolti per fornire una valutazione dell'area in esame fornendo un quadro di insieme.

Si procederà all'individuazione d'indicatori comuni di habitat, di flora, di fauna, e socio-economici da utilizzare a livello di arco alpino orientale; ogni partner integrerà gli indicatori comuni con quelli peculiari di ogni area.

I partner, nell'area di pertinenza, verificheranno le banche dati esistenti, i sistemi informativi e i metodi utilizzati per la raccolta dati. Queste verranno elaborate e integrate a livello di sistema per definire protocolli comuni di raccolta dati e realizzare i monitoraggi di habitat, flora, fauna e socio-economici.

I protocolli saranno tradotti in un sistema di data entry che permetterà alle banche dati di comunicare fra loro condividendo le informazioni.

Per testare le metodologie di monitoraggio transfrontaliere e il sistema di raccolta dati, ogni partner realizzerà specifici test seguendo i nuovi protocolli comuni.

WP 3 Elaborazione di linee guida per la stesura dei Piani di gestione

Ogni partner individua nella zona di pertinenza delle aree pilota e raccoglie gli elementi per una verifica del livello della loro naturalità.

Sulla base delle indicazioni fornite dalla Commissione e dalle autorità di riferimento, si ridefiniranno le linee guida comuni per realizzare l'Analisi dei rischi ed i Piani di gestione delle aree Natura 2000. I manuali saranno testati in aree pilota.

WP 4 Scambio di esperienze nella gestione.

Saranno organizzati incontri fra il personale degi Enti gestori di parco o di aree della Rete Natura 2000 per scambiare le esperienze, positive e negative, maturate nelle gestione delle aree di competenza.

Si raccoglieranno le esperienze positive e negative più significative in un opuscolo .

WP 5 Creazione di un sistema tra le aree naturali.

Nelle strutture informative dei parchi naturali saranno realizzati, infopoints e allestimenti espositivi per illustrare le caratteristiche naturali e le particolarità paesaggistiche di tutte le aree coinvolte.

L'immagine coordinata del sistema sarà realizzata progettando tutti gli infopoints e gli allestimenti espositivi con un'unica veste grafica.

WP 6 Valorizzazione e promozione delle aree naturali e dei loro prodotti

Ogni partner, per le aree di pertinenza, censirà le particolarità naturali, culturali e agro-alimentari dell'area, i servizi e le strutture informative e di accoglienza presenti, nonché verificherà il materiale promozionale e i marchi d'area esistenti.

E' prevista la progettazione, comune, dell'immagine grafica del sistema e di composit-logo dei marchi esistenti, nonché la progettazione e realizzazione di depliant illustrativi sulle caratteristiche e particolarità dell'arco alpino orientale, di opuscoli turistici a tema, rivolti anche al turismo scolastico, su flora, fauna e birdwatching, cultura, tradizioni e mestieri passati, prodotti locali ed enogastronomia, cui verrà abbinata la creazione di un sito web dedicato.

Per favorire i prodotti e i servizi locali dell'area, si elaboreranno delle linee guida e degli indirizzi comuni per disciplinare l'uso dei marchi d'area, quali ad esempio il marchio del parco, a garanzia della genuinità di un prodotto o del rispetto dell'ambiente per un servizio.